open candidates

Cercare lavoro di nascosto su Linkedin con Open Candidates

Capita sovente di essere insoddisfatti del proprio mestiere e dunque di rientrare a casa in fretta e furia per inviare centinaia di cv in giro per il mondo nella speranza che qualcuno risponda positivamente al nostro appello. Succede però anche spesso di essere “beccati” in quest’attività di ricerca di un nuovo posto di lavoro, e soprattutto di essere beccati dal vostro datore di lavoro, e come? Semplice, grazie a Linkedin, che è ormai uno dei siti più affidabili in assoluto per quanto riguarda la ricerca di un lavoro e che mette alla luce del sole tutte le vostre relazioni e correlazioni con utenti di vario tipo, tanto da  far insospettire qualasiasi datore di lavoro un minimo “sgamato”.

C’è uno strumento che Linkedin ha lanciato da pochi giorni che consente di fare tutto questo senza avere il problema di giustificare storie assurde il giorno dopo qualora il vostro datore di lavoro vi dovesse guardare con fare sospetto, parliamo di “Open Candidates“, vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

In alto nel menu principale del social network più importante al mondo per quanto concerne la ricerca del lavoro si scorge la voce “Preferenze”, ecco lì dentro al proprio interno è comparsa – per ora solo in USA, UK, Australia e Canada – la voce “Open Candidates”. Open Candidates non è altro che una sorta di protezione contro gli occhi indiscreti del vostro datore di lavoro e dei vostri colleghi riguardo alla vostra attività di “invio curriculum”.

In pratica la possibilità di valutare nuove offerte non può essere intercettata da coloro che si occupano di risorse umane nella nostra stessa azienda, soltanto altri recruiters con l’account Premium potranno sapere che abbiamo curiosato qua e là. Linkedin ha fatto sapere che tra non poco avverrà il lancio globale di OpenCandidates e dunque anche in Italia è meglio iniziare ad aggiornare i nostri cv senza più paura di essere per lo più rimproverati di qualcosa di cui abbiamo pienamente diritto: cercarci un lavoro migliore indisturbati.

 

 

 

Leave a reply