fabio d'altilia

Fabio D’Altilia e le illustrazioni con doppia interpretazione

L’arte è opinione. Un’opera o un’illustrazione possono avere più interpretazioni. L’artista Fabio D’Altilia ha le idee chiare e volutamente ha creato delle illustrazioni con doppia interpretazione. Semplice quanto geniale. L’obiettivo creativo è quello di spingere l’osservatore a cercare e trovare in pochi secondi le due risposte nascoste (ma non troppo) e le possibili interpretazioni del disegno.

Non ce ne sono molte e non ce n’è una sola di interpretazioni. Questo è il bello. Come diceva il principe De Curtis “Una parola è poca e due sono troppe”. Il senso è un po’ questo. Niente tridimensionalità, giochi di colore, effetti di ombra o illusioni di prospettiva. Figure semplici e contrasti figurativi disegnati con chiara ispirazione e finezza assoluta.
fabio d altilia

Figure conosciute ed elementari. Un cappello, un mantello, un secchio o il profilo di un viso. Eppure non solo. L’osservatore è costretto a soppesare due secondi in più nell’osservazione dell’illustrazione per trovare immediatamente la seconda possibile interpretazione del disegno. Un gioco divertente per aguzzare l’attenzione. Un simpatico sistema per apprezzare le infinite potenzialità dell’arte grafica. Direttore artistico di un’agenzia pubblicitaria internazionale, Fabio D’Altilia ha dato lustro al suo genio con la realizzazione di questa serie d’illustrazioni con doppia interpretazione. Di certo, l’apprezzamento di questa espressione artistica inizia e finisce con la fine del gioco. Apprezzata la genialità e scovata la seconda figura celata, non ci sono altre virtù da menzionare nelle illustrazioni.

fabio d'altilia

L’arte per l’appunto è opinione e interpretazione. Di quest’ultima, nelle illustrazioni dell’artista ce ne sono sicuramente due. L’opinione è che oltre all’idea e alla bravura nel giocare con l’immaginazione, altre doti artistiche non siano evidenti. Magari sono nascoste anche quelle e forse, l’artista vorrà a breve cimentarsi in illustrazioni più complesse dove mettere maggiormente in difficoltà l’attenzione dell’osservatore. Sicuramente l’artista italiano ha acceso l’attenzione e dato vita a un gioco artistico che potrebbe registrare una grande entusiasmo. Lanciato il guanto di sfida all’osservatore, ora tocca continuare.
fabio d'altilia

 

 

Approfitta del preordine Fifa 17 e metti nel carello il gioco di calcio dell’anno!

Leave a reply