bhanu prakash

In India un uomo lascia il lavoro per farsi i selfie

Succede in India ed è tutto rigorosamente vero, nessuna bufala, nessuna mozzarella di bufala. Bhanu Prakash, di Hyderabad, in India lascia il lavoro per avere più tempo da dedicare ai selfie. Il record mondiale del massimo numero di selfie in un’ora apparteneva al giocatore di Football Americano Patrick Peterson, che è riuscito a scattarsi da solo ben 1449 foto, adesso il record è di questo giovane 24 enne che ne ha collezionate ben 1700!

Ognuno ha il proprio sogno nel cassetto. C’è chi sogna di diventare qualcuno, chi sogna di incontrare qualcuno, chi sogna di realizzare se stesso a tutti i costi e chi sogna di farsi un botto di selfie dalla mattina alla sera! Bhanu ha raccontato ai giornalisti che la prima cosa che ha fatto quando suo fratello ha portato a casa uno smartphone è stato quello di farsi un selfie. Da lì l’amore estremo verso l’autoscatto.

Bhanu che lavorava come assistente alla ricerca in un ospedale della sua città, quando ha saputo che dall’altra parte del mondo un certo Dwayne Johnson si era scattato 105 selfie in tre minuti ha pensato bene che fosse giunto il momento di provare a fare sul serio. Dopo i primi 120 selfie scattati in tre minuti Bhanu ha capito di avere talento e si è messo in testa di andare a prendere il grande Patrick Peterson e batterlo.

La vita è un record. Per poter diventare il protagonista assoluto del mondo dei selfie ha spiegato Bhanu ai giornalisti, che il suo lavoro lo impegnava troppo, doveva dedicarsi almeno 8 ore al giorno per poter arrivare al maestoso risultato dei 1700 selfie in un’ora. Che dire, missione compiuta ragazzo!

METRO