No Phone contro dipendenze da smartphone

No Phone contro le dipendenze da smartphone

Con il No Phone si guarisce dalla “rabbia” e dalla “lebbra”… manco per sogno, si guarisce da un altra pericolosissima malattia: la dipendenza da smartphone! Caspita, un serio problema al giorno d’oggi! Vediamo di capire cos’è questo No Phone e perché sta avendo tanto, ma proprio tanto successo.

Il No Phone è un telefonino senza batteria, senza display, senza tastiera, senza niente. E’ un telefonino che non è uno smartphone e nemmeno un Nokia da scassare contro i muri del condominio dove vivete e ridere in faccia alle vecchiette che passano sulle scale incredule, facendole notare che niente ma proprio niente si è rotto; il fatto è che il No Phone non è nemmeno un Nokia. Allora cos’è questo No Phone?

Costa 12 dollari e lo trovate nel sito ufficiale di chi lo produce. Progetto nato su Kickstarter nell’autunno del 2014 prevede appunto di sconfiggere un problema umanitario di enorme portata: la dipendenza da melafonini, videofonini, cazzofonini, telefonini intelligenti…

Tanti i ringraziamenti sul sito del produttore di No Phone: “Non riuscivo più ad andare in bagno con un amica, mi ci volevano pure due smartphone, uno per Instagram e l’altro per auto-raccontare le mie pisciate su Facebook condividendole sul mio profilo” “Non riuscivo più a mangiare con lo smartphone, passavo tutto il tempo a fotografare i piatti che diventavano freddi, graze No Phone mi hai salvato i pranzi da McDonald’s, ora sto meglio, ho ancora più appetito”.

Grazie a Dio esiste il No Phone. Sia lodata ogni forma di divinità su questa Terra. L’idea è interessante, la scoperta inutile, il dramma umano alquanto evidente. Avremo modo di ricrederci una volta purificati da tutta questa voglia di smartphone senza essere smart, solo un po’ cool e molto “cooglioni”.. non è dato sapersi. Possiamo solo dire “immensamente Grazie No Phone” ci mancherai senza nemmeno averti provato.

Leave a reply