brandon ingegnere google

Vive in un camper e fa l’ingegnere da Google

Per una questione di “privacy” Brandon non ha voluto rivelare il suo cognome, ha soltanto specificato di dormire nel parcheggio di Google, lui che è un ingegnere di 23 anni originario del Massachussets e lavora proprio per Google, ha scelto un camper anziché un appartamento a Frisco.

Vecchio camper della Ford e Brandon si ritrova ad essere il primo ingengnere di Google a dormire nel posteggio antistante all’azienda. Secondo il giovane tutto questo è assolutamente giustificato da un caro vita che a San Francisco per quanto riguarda i prezzi delle case è comunque insostenibile.

Un appartamento in una zona decente non costa meno di 2000 euro al mese, poi il traffico, e una certa comodità hanno spronato Brandon a prendere questa importantissima decisione: risparmiare il 90% dello stipendio vivendo in queste condizioni di comodità minima anche se efficace.

I bagni di Google funzionano benissimo. Seconodi il giovanissimo ingegnere non cè poi nemmeno bisogno di avere una casa vera e propria, le ore trascorse in ufficio sono infinite, i bagni aziendali pulitissimi, le docce perfette consentono comunque un’ottima igiene personale. Splendida la palestra, per non parlare della mensa, tutto eccellente, perché dover incorrere nella spesa di un salatissimo affitto.

Il blog personale di Brandon è molto più dettagliato che la nostra striminzita cronaca se volete saperne di più, molto audace e interessante, fateci un salto e pensateci anche voi, in Italia potrebbe anche essere giunto per noi il momento di accamparsi, magari non proprio dinnanzi la porta dell’azienda per la quale lavoriamo… ma da qualche altra parte in città, perché no?

Leave a reply